16 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Settembre 2021 alle 19:50:29

Cronaca

​Ruba macchina e chiede un riscatto di 400 euro​

Un 27enne va all’appuntamento con il proprietario e trova i carabinieri


Tenta un “cavallo di ritorno” ma
ad aspettarlo trova i carabinieri.

I militari dell’Aliquota operativa della Compagnia
di Taranto hanno arrestato, per ricettazione e
tentata estorsione, Daniele Catapano un 27enne
tarantino già noto alle forze dell’ordine.
Le indagini hanno avuto inizio quando alla centrale
operativa del comando provinciale è giunta
la segnalazione da parte di un cittadino che era
rimasto vittima del furto della sua autovettura
avvenuto poco prima nel rione Salinella.
L’uomo ha riferito che poco prima gli aveva
telefonato uno sconosciuto il quale, dicendosi
disposto a trattare per la restituzione della vettura
rubata, gli aveva chiesto la somma di 400
euro per la restituzione dela macchina, dando
così appuntamento alla vittima in una via del
quartiere e intimandogli di presentarsi da solo
e di non avvisare le forze dell’ordine.

La vittima, impaurita, è stata rassicurata e invitata
a recarsi in caserma, dove i militari, raccolta la
denuncia, hanno dato inizio ad una rapida attività
investigativa sul “cavallo di ritorno”.
E’ stato subito pianificato un servizio di appostamento
e pedinamento per monitorare i
movimenti del presunto estortore, identificato
già dopo i primi accertamenti, e di reprimere
eventuali condotte che potessero rappresentare
un pericolo per la vittima. Quest’ultima, giunta
sul luogo dell’appuntamento, monitorata a vista
da alcuni carabinieri in borghese è stata poco
dopo contattata da Catapano, il quale poco prima
di ricevere il riscatto che aveva richiesto, è stato
accerchiato dai militari dell’Arma.
Il ventisettenne ha tentato di darsi alla fuga ma
è stato subito bloccato.
Accompagnato in caserma è stato dichiarato in
arresto per tentata estorsione e ricettazione e
su disposizione del magistrato di turno presso
la Procura del capoluogo jonico, trasferito nella
casa circondariale di largo Magli.

L’attività
investigativa si è conclusa con il recupero della
vettura rubata, rinvenuta in una via del nel rione
Salinella. La macchina è stata restituita al proprietario.
Nei giorni scorsi un epsiodo analogo è
avvenuto alla periferia di Carosino. I carabinieri
della Stazione di Giorgio Jonico hanno arrestato,
un 25enne di Roccaforzata che evava chiesto il
riscatto per la restituzione di Fiat Panda rubata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche