24 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Giugno 2021 alle 18:55:18

Cronaca

​Lotta al crimine, scattano 7 arresti​

Ventiquattro le persone denunciate a piede libero


Sette arresti e ventiquattro denunce a
piede libero nel bilancio di un servizio di controllo
del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di
Taranto.

Il Nucleo operativo radiomobile e le Stazioni
di Taranto Principale, Taranto Centro, Taranto Nord,
Taranto Salinella, Talsano e Leporano, hanno sottoposto
alla detenzione domiciliare un 31enne condannato ad
espiare un anno e quattro mesi per sfruttamento della
prostituzione; un 51enne, condannato a otto mesi perché
riconosciuto colpevole di violazione degli obblighi
inerenti la sorveglianza speciale; un 64enne condannato
ad espiare un mese e ventuno giorni perché riconosciuto
colpevole di detenzione abusiva di armi; un 26enne,
condannato a scontare quattro mesi perché riconosciuto
colpevole di lesioni gravi e resistenza a pubblico ufficiale;
un 42enne di Statte condannato ad espiare sette
mesi perché riconosciuto colpevole di truffa; un 47enne
condannato a scontare cinque mesi perché riconosciuto
colpevole di violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza
speciale ; un 45enne,condannato ad espiare
otto mesi perché riconosciuto colpevole di truffa e
sostituzione di persona.

Durante gli stessi servizi sono state denunciate in stato
di libertà ventiquattro persone ritenute responsabili
di diversi reati: una per omissione atti d’ufficio, due
per violazione colposa dei doveri inerenti alla custodia
delle cose sottoposte a sequestro, tre per evasione, due
per furto aggravato, otto per truffa, una per lesioni personali,
una per falsità ideologica commessa da privato
in atto pubblico, due per minaccia, due per invasione
di terreni o edifici, due per violazione degli obblighi di
assistenza familiare.
Inoltre sono stati segnalati alla Prefettura di Taranto due
giovani trovati in possesso di droga per uso personale.
Sequestrati quattro grammi e mezzo di cocaina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche