25 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 25 Ottobre 2020 alle 07:30:39

Cronaca

​Cambio al Comando dell’Arsenale di Taranto​

Venerdì la cerimonia di passaggio delle consegne


Cambio al comando
della direzione dell’Arsenale.
Venerdì 21 settembre, alle ore 10,
presso la storica “Sala a Tracciare”
dell’Arsenale militare marittimo di
Taranto, avrà luogo la cerimonia di
passaggio delle consegne tra l’Ammiraglio
di divisione Roberto Dattola
che ha diretto per oltre un anno
lo stabilimento, e il Contrammiraglio
Cristiano Nervi, proveniente
dal Comando in Capo della Squadra
Navale di sede a Roma.

La cerimonia si svolgerà alla presenza
del Comandante Logistico
della Marina Militare, Ammiraglio
di Squadra Eduardo Serra, del Comandante
Marittimo Sud, Ammiraglio
di Divisione Salvatore Vitiello
e delle massime autorità civili e militari
locali.
L’Arsenale di Taranto costituisce
una struttura tecnico – logistica di
grande rilievo per i particolari compiti
a esso devoluti, con il supporto
di 1.317 dipendenti civili e 136 militari
è il principale stabilimento di
lavoro della Marina militare. Assicura
la manutenzione e l’efficienza
di tutte le unità della Squadra
Navale e del naviglio minore della
Marina Militare, secondo un serrato programma di soste lavori e d’interventi.

«Nel periodo di Direzione
dell’Ammiraglio Dattola – fanno
sapere dalla Marina – sono state
numerose le attività condotte, tra
le più importanti: La manutenzione
di sei Unità Maggiori (Carabiniere,
Stromboli, Mimbelli, Etna, Zeffiro
ed Euro) e due sommergibili (Pelosi
e Longobardo); Lavori di adeguamento
dello stabilimento necessari
per poter condurre la prossima sosta
manutentiva di nave Cavour, in
programma a fine anno che hanno
previsto in particolare l’implementazione
di tecniche del bacino in muratura
“Ferrati” e il potenziamento
delle capacità dello stabilimento;
L’Impegno nella valorizzazione storica
e culturale dell’Arsenale, con
implementazione delle visite alla
Mostra Storica Artigiana e l’organizzazione
di numerosi convegni
nella storica “Sala a Tracciare” tra
cui quello relativo “Agli archivi ritrovati” dell’Arsenale che ha messo
a disposizione della cittadinanza
nuovi ed inediti documenti storici
relativi allo Stabilimento e alla sua
attività che si svolge da oltre 130
anni.

Il progetto di alternanza scuola-lavoro
che ha interessato sei Istituti
scolastici secondari di Taranto
e provincia, per un totale di circa
seicento alunni coinvolti, un record
senza precedenti. Questa iniziativa
ha messo a disposizione dei giovani
studenti la profonda professionalità
ed esperienza del personale che lavora
presso l’Arsenale di Taranto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche