25 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 25 Ottobre 2021 alle 11:57:00

Cronaca

Con un coltello costringe una donna a farsi palpeggiare, arrestato per violenza sessuale​

Tempestivo l'arrivo dei carabinieri che lo hanno bloccato proprio durante l'aggressione


I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Taranto hanno arrestato, in flagranza di reato, un 50enne tarantino, ritenuto responsabile di violenza sessuale aggravata.

I militari, transitando per il centralissimo quartiere Borgo, sono intervenuti mentre l’uomo stava palpeggiando nelle parti intime una donna che attendeva un autobus urbano.

L’uomo, dopo essersi avvicinato alla vittima maggiorenne e averla importunata e molestata, ha prima minacciato quest’ultima, con un coltello a serramanico della lunghezza di circa 13 cm. e successivamente ha anche aggredito e minacciato un uomo che, avendo notato l’aggressione, era intervenuto in difesa della donna.

Il 50enne, prontamente bloccato e disarmato dai militari, è stato arrestato per violenza sessuale aggravata e, su disposizione del P.M. di Turno, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Taranto. Il coltello è stato sottoposto a sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche