31 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 31 Luglio 2021 alle 22:04:00

Cronaca

​Degrado al Borgo, la denuncia dei Verdi ​

Nel mirino lo stato di incuria di alcune zone della città


«Taranto è la seconda città della Puglia
ed anche la più bella, ma attualmente non è in grado
di presentarsi nella sua veste migliore mentre gli
amministratori comunali pontificano di rilancio del
turismo».

È la denuncia dei Verdi di Taranto in riferimento allo stato
di incuria e degrado di alcune zone della città.
«Vorremmo segnalare lo stato in cui versa il viale
sottostante il nostro lungomare, da poco inaugurato in
pompa magna dall’Amministrazione comunale. Ci sono
ben dieci lampioni spenti e le panchine e la passeggiata
sono ricoperte di terra a causa dello smottamento del
terreno in seguito alle piogge. Al numero verde 800196978
presente sul sito del Comune di Taranto che reca la dicitura
“Segnalazione guasti pubblica illuminazione” non risponde
nessuno, sicchè il cittadino è impossibilitato a segnalare
questo tipo di disservizio – spiegano dai Verdi Taranto.
Inoltre, da mesi, in centro lo spazzamento notturno, che
richiede anche lo spostamento della auto in altre zone, non
viene effettuato. La città è sempre più sporca perchè non
viene esercitato nessun controllo sul territorio in perfetta
continuità con la gestione Stefàno.

Noi crediamo che
Taranto abbia i requisiti per un rilancio turistico – conclude
l’associazione – ma solo a condizione che sia assicurata
l’ordinaria amministrazione – pulizia, illuminazione,
corretta gestione dei rifiuti e legalità in primis».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche