02 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 01 Agosto 2021 alle 22:53:00

Cronaca

​Sperona una moto dei Falchi per fuggire, ma viene rintracciato​

Il giovane è stato denunciato anche perché privo di patente che non ha mai conseguita


Lo scorso 31 ottobre,
nel primo pomeriggio un equipaggio
dei “Falchi “ della squadra Mobile,
percorrendo via Ancona ha notato un
giovane a bordo di una moto Bmw
di colore bianco che a forte velocità
procedeva tra le auto in transito ed
gli ha intimato “l’alt” mostrando la
paletta d’ordinanza.

Il conducente della moto, nonostante
l’intimazione dei poliziotti a fermarsi,
per eludere il controllo è andato a
tamponare volontariamente la moto
dei “Falchi” danneggiandola irrimediabilmente
nella parte anteriore.
Il giovane dopo aver provocato il
danno si è poi dato alla fuga. I poliziotti
che avevano riconosciuto il
centauro lo hanno successivamente
rintracciato e denunciato in stato di
libertà per resistenza a pubblico ufficiale
e danneggiamento. Il giovane
denunciato, un 25enne tarantino con
precedenti penali, è poi stato anche deferito all’autorità giudizia competente
perchè privo di patente
mai conseguita.

La moto è stata
poi posta sotto sequestro.
In un’altra vicenda, la Squadra
Volante, impegnata nei servizi
di prevenzione, ha proceduto al
controllo di una vettura del tipo
Smart, insospettita dalla giovane
età del conducente. In effetti, si è
accertato che il giovane, di appena
19 anni, era sprovvisto di patente,
perché mai conseguita e che era
alla guida della vettura intestata a
sua madre.
Pertanto, il giovane è stato denunciato
per il reato di guida senza
patente, con il correlato fermo
amministrativo del veicolo per la
durata di tre mesi. La mamma,
nominata custode del mezzo, è stata
denunciata per l’incauto affidamento
del mezzo a persona che non
ha conseguito la corrispondente
patente di guida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche