27 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 15:53:00

Cronaca

​Tenta di lanciarsi dal quarto piano, salvato dai carabinieri

Episodio a lieto fine nel quartiere Borgo


Un episodio a lieto fine
quello di un 31enne che ha tentato di
lanciarsi dal quinto piano di un palazzo
nel quartiere “Borgo” del capoluogo
ionico con il rapido intervento di salvataggio
attuato dai Carabinieri che ha
consentito di evitare il peggio.

L’uomo, presumibilmente affetto da
crisi depressiva, dopo aver guadagnato
l’accesso in uno stabile di via Duca
degli Abruzzi è salito sul terrazzo del
condominio al quinto piano avvicinandosi
alla balaustra a strapiombo e
sedendosi minacciando di lanciarsi nel
vuoto. Immediatamente, sono giunti sul
luogo due equipaggi dell’Aliquota Radiomobile
della Compagnia di Taranto,
prontamente allertati dalla Centrale
Operativa del Comando Provinciale, i
quali, avendo constatato la situazione
di pericolo hanno rapidamente avuto
accesso al terrazzo.

I quattro militari
hanno quindi iniziato a dialogare con
l’uomo, avviando dunque tentativi di
dissuasione ed invitandolo a raccontare
cosa gli fosse accaduto, cercando di
tranquillizzarlo per farlo desistere dal
compiere l’insano gesto. Dopo millimetrici
avvicinamenti, l‘uomo, nel frattempo
sportosi ulteriormente con tutto
il corpo fuori dalla balaustra rimanendovi
vincolato con le sole braccia, dopo
averli guardati e salutati con un “addio”
è stato repentinamente afferrato con un
gesto fulmineo nel momento in cui si
stava abbandonando nel vuoto venendo
messo in salvo dai militari con non
poca difficoltà in considerazione del
maltempo e delle precarie condizioni
di tenuta infrastrutturale del ballatoio.
Grande paura tra i residenti del quartiere
che temevano che la situazione si
potesse trasformare in una tragedia.
L’uomo è stato poi soccorso dai sanitari
.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche