27 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2021 alle 11:58:00

Cronaca

Sequestrati due mitra della mala

In distinte operazioni di Polzia e Carabinieri


Due mitra sequestrati in distinte operazioni condotte da polizia e carabinieri.
Il primo blitz a Grottaglie dove gli agenti del Commissariato avevano notato il 29enne Ciro D’Angello aggirarsi con fare sospetto in una zona periferica del paese.
Gazie alle immagini di alcune telecamere di videosorveglianza hanno notato che il sospettato è arrivato a bordo di una Fiat 500 nei pressi di un casolare.
II poliziotti, effettuando uno zoom sull’uomo, hanno riscontrato che all’interno di una busta aperta per qualche istante e poi riposta di nuovo all’interno di un’auto era custodita una grossa arma. Dopo aver registrato gli strani movimenti, gli agenti sono piombati sul posto e hanno recuperato un fucile d’assalto kalashnikov e 15 cartucce calibro 7.62×39. La micidiale arma sarà sottoposta aperizia balistica .
Nel frattempo, con l’ausilio del Reparto Cinofili della Zona Polizia di Frontiera di Brindisi, sono state perlustrate le campagne adiacenti al casolare. E’ stata rinvenuta una busta con all’interno tre panetti di hashish, del peso di circa 300 grammi. Sempre nella zona, poco distante, sotto un altro cespuglio i poliziotti hanno rinvenuto in un secchio di plastica un giubbotto antiproiettile. Dopo qualche ora, D’Angello è stato rintracciato a bordo della sua Fiat 500 nel centro cittadino e dopo un breve inseguimento raggiunto e arrestato.
La seconda operazione alla periferia di Martina Franca dove i carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale hanno rinvenuto in un contenitore in plastica una pistola mitragliatrice marca “Uzi” con matricola limata, calibro 9×21. L’arma sarà inviata al R.I.S. di Roma per gli accertamenti dattiloscopici, biologici e balistici per scoprire se sia stata utilizzta in azioni criminose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche