18 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Maggio 2021 alle 08:41:07

Cronaca

Furto di energia elettrica: nei guai ristoratore

Il locale è stato anche chiuso


Proseguono i servizi di contrasto ai furti di energia elettrica. Chiuso un ristorante.
Nella giornata di ieri è stato controllato un noto ristorante situato in corso Italia, i cui consumi elettrici risultavano praticamente inesistenti nonostante fosse molto frequentato.
Entrati nel locale i poliziotti del Commissariato Borgo, accompagnati dal personale specializzato di E-Distribuzione, hanno riscontrato che il contatore era completamente privo di collegamenti ed i cavi erano stati allacciati direttamente alle rete elettrica esterna.
Con il successivo ausilio del personale della locale Asl e della Capitaneria di Porto sono stati anche ispezionati i locali e le cucine del ristorante. Dai controlli è emersa la notevole carenza igienico-sanitaria sia dei locali sia di tutte le attrezzature, nonché il cattivo stato di conservazione di alimenti alcuni scaduti o privi della prevista certificazione che ne attestasse la provenienza. LAsl ha disposto la temporanea chiusura dei locali della cucina in attesa del ripristino dello stato dei luoghi. Tutti gli alimenti deteriorati o non conformi alle normative vigenti per un peso complessivo di circa 100 chili sono stati sequestrati e distrutti con un compattatore dell’Amiu. Gli accertamenti hanno stabilito in circa 100.000 euro il danno procurato all’ente erogatore di energia elettrica. Il titolare del ristorante è stato denunciato in stato di libertà per furto di energia elettrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche