x

23 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 22 Maggio 2022 alle 22:57:00

Cronaca

​Il simbolo della politica senza passione​

Il crollo del palazzo Frisini e gli edifici storici abbandonati


Il crollo del palazzo Frisini è il
simbolo triste di una politica senza
passione, senza amore per la città. È
un altro edificio storico che abbiamo
lasciato cadere a pezzi, abbandonato
a se stesso da oltre quindici anni.
Un esempio purtroppo non isolato.

Da centro di accoglienza di bambini
sfortunati a scuola media e liceo,
Palazzo Frisini è poi diventato casa
per… gatti. In tanti anni – il palazzo
è di proprietà della Provincia – mai
un’idea, mai un guizzo amministrativo
o una intuizione politica, eppure
il risanamento di quell’edificio
avrebbe potuto (e forse potrebbe ancora)
innalzare la qualità della vita
in quel pezzo di città fra Borgo e Tre
Carrare. Nulla, assolutamente nulla.
Eppure era sotto gli occhi di tutti il
degrado aggressivo che divorava
l’edificio. Un degrado al quale siamo
ormai assuefatti come condizione
normale del vivere quotidiano. Dunque,
sì, è il simbolo di una politica meschina più assorbita dalle faide di
corridoio per la gestione del potere
che rapita dal desiderio di evolvere
la comunità che governa. Una politica
priva di slanci ideali che non
può che tradursi nella sostanziale
indolenza e incapacità amministrativa.

Ma attenzione, perché la
politica è l’espressione di un popolo.
E forse, prima di dare la croce a chi
non sa amministrare, a chi non ha
idee, a chi non è interessato al bene
della comunità, è ogni cittadino che
dovrebbe farsi un profondo esame di
coscienza. Perché la politica, alla
fin fine, non è un’entità a se stante:
è l’espressione del popolo che ne dà
forma e sostanza.

Enzo Ferrari
Direttore Responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche