29 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 29 Novembre 2020 alle 08:31:58

Cronaca

Avvocato ma anche evasore totale. Scoperto dalla Guardia di Finanza


SAMSUNG

GROTTAGLIE – Ha evaso il fisco per quattro anni ed ha anche avuto una collaboratrice che ha prestato la propria attività lavorativa “in nero”. Un avvocato grottagliese di 45 anni, che opera sia nel campo penale che in quello civile, è stato “pizzicato” dalla Guardia di Finanza grazie alla segnalazione fatta alla Guardia di Finanza da un cliente al quale non era stata rilasciata ricevuta fiscale. Sono stati i militari delle Fiamme Gialle, diretti dal capitano Carlo Balestra, a scoprire l’avvocato “evasore totale” che avrebbe sottratto al fisco ricavi per circa 400mila euro. I militari del Comando provinciale di via Scoglio del Tonno nell’ambito dell’attività di polizia economico–finanziaria hanno eseguito una verifica fiscale nei confronti del titolare di uno studio legale di Grottaglie.

L’operazione è stata condotta dai finanzieri della Compagnia di Martina Franca, i quali, attraverso l’utilizzo dello strumento delle indagini bancarie, hanno scoperto che un avvocato che opera nella città delle ceramiche, per gli anni d’imposta dal 2008 al 2012, ha omesso di istituire la documentazione contabile obbligatoria, sottratto a tassazione ai fini delle imposte dirette e dell’Irap base imponibile per oltre 350mila euro, evaso Iva per circa 40mila euro e omesso di presentare le prescritte dichiarazioni tributarie dal 2008 al 2011. Inoltre, nel corso dell’attività ispettiva, gli investigatori guidati dal capitano Balestra hanno individuato una collaboratrice dello studio professionale che, nel tempo, ha prestato la propria attività lavorativa completamente “in nero”. I controlli per contrastare l’evasione fiscale disposti dal comandante provinciale della Guardia di Finanza, il colonnello Salvatore Paiano, proseguiranno incessantemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche