25 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 25 Ottobre 2021 alle 06:45:36

Cronaca

​Diciassettenne in giro con 100 grammi di coca​

In azione i Falchi della Squadra Mobile


Girava a bordo della sua moto con
105 grammi di cocaina: arrestato dalla Polizia
di Stato.

Nel pomeriggio di lunedì i Falchi della Squadra
Mobile hanno sorpreso ed arrestato in flagranza
di reato un tarantino di 17 anni per il reato di
spaccio di sostanze stupefacente.
Durante i consueti servizi di controllo del territorio
i Falchi hanno proceduto al controllo del
giovane che, a bordo della moto, alla vista della
pattuglia ha cercato di dileguarsi tra le palazzine
di via Mediterraneo.
L’esito del controllo ha confermato le resistenze
che il giovane ha mostrato sin dall’inizio.
In suo possesso una busta in cellophane, contenente
cocaina per un peso di 105 grammi,
nascosta nella tasca del giubbotto.

Dopo le formalità di rito, il giovane è stato condotto
presso il Centro di Prima Accoglienza per
i Minori di Lecce.
Invece nel pomeriggio del 7 dicembre scorso una
pattuglia del Distaccamento della Polstrada di
Manduria in servizio di vigilanza stradale è stata
inviata sulla S.S. 7 Appia al Km 645+700, nel
territorio di Taranto, per i rilievi di un incidente
stradale durante il quale erano rimasti coinvolti
un’autovettura e un bus di linea.
Alla guida dell’autovettura Fiat Punto S.V.
sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno
a Massafra.

Gli agenti hanno accertato che l’uomo, già noto
alle forze dell’ordine per vari reati contro il
patrimonio, armi e stupefacenti nonché recidivo
nella guida senza patente, era sottoposto a sorveglianza
speciale per tre anni con obbligo di
soggiorno a Massafra. In fase di sorpasso l’auto
guidata da S.V. ha tamponato l’autobus delle
Ferrovie del Sud Est con a bordo 30 lavoratori
nella tratta Taranto-Bari. S.V. è stato sottoposto
a controllo con l’Alcoblow per la verifica di una
eventuale assunzione di sostanze alcooliche
che ha dato esito positivo. L’accertamento con
l’alcoltest ha evidenziato un tasso alcolemico
pari a 1,26 grammi litro. In considerazione della
violazione delle prescrizioni degli obblighi della
sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno
l’uomo è stato dichiarato in arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche