19 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Settembre 2021 alle 22:57:00

Cronaca

​Violenza su minorenne, assolto un 31enne

L'uomo era in carcere. Ora è tornato in libertà


Era in carcere per violenza sessuale ai danni
di una minorenne: un trentunenne marocchino è stato
assolto ed è tornato libero.

La decisione è stata presa dai
giudici del Tribunale collegiale i quali hanno assolto il
giovane perchè il fatto non sussiste, accogliendo la richiesta
dell’avvocato Massimiliano Scavo. Anche il pm aveva chiesto
l’assoluzione. Il trentunenne marocchino è stato quindi
scarcerato. Era stato accusato da una minorenne straniera e
dal suo fidanzato, anch’egli straniero. Ora i due rischiano
l’incriminazione per calunnia e falsa testimonianza.
A fine agosto l’imputato era stato fermato dai carabinieri
della stazione temporanea di Castellaneta Marina e del Nucleo.

Secondo l’accusa mentre era insieme ad altri ragazzi
da poco conosciuti sulla spiaggia del litorale di Castellaneta
Marina, approfittando dello stato di ebbrezza di una 17enne
avrebbe tentato di baciarla e di palpeggiarle le parti intime
dopo che la ragazza aveva accusato un malore.
Era poi intervenuto il fidanzato della vittima che aveva
colpito il 31enne con una bottiglia alla testa.
Durante il processo l’imputato ha dichiarato di non aver
palpeggiato la ragazza ma di averla solo aiutata dato che
si era sentita male. I giudici hanno emesso un verdetto di
assoluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche