27 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 21:58:00

Cronaca

Piastra logistica tutto pronto per la cantierizzazione


TARANTO – “Le opere di cantierizzazione sono state già avviate sull’area ex Soico e, nei prossimi giorni, saranno avviate le attività per la Piattaforma Logistica”. E’ quanto fa sapere il presidente dell’Autorità portuale Sergio Prete che martedì scorso ha incontrato il vertici del Governo presso il Dipartimento dello Sviluppo Economico e Territoriale della Presidente del Consiglio dei Ministri. Agli incontri hanno partecipato soggetti pubblici e privati interessati dall’iter procedimentale. Il Commissario Straordinario, coadiuvato dall’Ing. Aldo Mancurti – Capo Dipartimento per lo Sviluppo delle Economie Territoriali (Diset) – ha evidenziato la strategicità degli interventi infrastrutturali e la particolare attenzione che il Governo riserva agli stessi.

Dopo la verifica dello stato dei fatti, tutti i soggetti intervenuti hanno garantito la massima celerità nella evasione dei rispettivi adempimenti al fine di rispettare le tempistiche previste nell’accordo del 20 giugno 2012. Con riferimento a tali interventi, i lavori relativi all’adeguamento del Molo Polisettoriale dovrebbero avere inizio nel marzo 2013, mentre quelli relativi ai dragaggi ed alla vasca di colmata nel successivo mese di giugno. Il I lotto funzionale della diga foranea dovrebbe invece essere realizzato nei primi mesi del 2014. “Per quanto attiene, invece, alle opere della cosiddetta Piastra Logistica – si legge in una nota a firma del presidente dell’Autorità portuale di Taranto Sergio Prete – sono stati individuati i percorsi più idonei per la risoluzione delle problematiche relative alle interferenze sopravvenute ed alle ultime autorizzazioni necessarie. Le opere di cantierizzazione sono state già avviate sull’area ex Soico e, nei prossimi giorni, saranno avviate le attività per la Piattaforma Logistica. Il celere superamento delle predette interferenze consentirà a breve anche il perfezionamento del bando per l’affidamento della realizzazione della Strada dei Moli”. Per quanto attiene le opere marittime, nei prossimi giorni il Ministero dei Trasporti sottoscriverà il decreto di approvazione con prescrizioni del progetto di realizzazione della vasca di colmata. Sarà poi necessario attendere le ultime approvazioni del Ministero dell’Ambiente prima di dar corso anche ai lavori relativi all’ampliamento del IV Sporgente, Darsena, Dragaggi e Vasca di Colmata. Il Commissario Straordinario, unitamente al Diset, ha deciso di intensificare le riunioni presso la Presidenza del Consiglio per monitorare lo stato di avanzamento delle procedure e per intervenire tempestivamente sulle Pubbliche Amministrazioni interessate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche