20 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Settembre 2021 alle 22:57:00

Cronaca

​Polizia di Stato: «Non raccogliere i botti inesplosi»​

L'appello della Questura dopo il Capodanno


Rinvenuto un “botto” inesploso: la Polizia
di Stato ricorda che non vanno mai raccolti.
Nel pomeriggio di ieri un cittadino ha segnalato alla
centrale operativa della Questura una bomba carta, apparentemente inesplosa, lasciata in strada.
Si trattava di un manufatto artigianale pirotecnico di
medie dimensioni, provvisto di una miccia di accensione
all’estremità, ripiegata su se stessa, collocato nelle immediate vicinanze di un’autovettura in sosta.
Il manufatto è stato sequestrato e affidato al Nucleo
Artificieri di Taranto, che ne curerà la distruzione su
disposizione dell’autorità giudiziaria.

“Ricordiamo che eventuali petardi o fuochi pirotecnici
rinvenuti in strada non vanno mai raccolti perché potrebbero esplodere e provocare lesioni fisiche più o meno
gravi” si legge in una nota della Polizia di Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche