Cronaca

​Nuova segreteria per la Fim Cisl​

Le elezioni alla presenza del segretario regionale, Gianfranco Gasbarro


Il Consiglio generale della Fim Cisl Taranto Brindisi, riunitosi alla presenza del segretario
regionale, Gianfranco Gasbarro, ha eletto la segreteria
territoriale che, in continuità col mandato avviato da Valerio D’Alò (entrato lo scorso 19 dicembre nella segreteria
nazionale della Fim Cisl) nel febbraio 2017, condurrà la
struttura sino al 2021.

In qualità di segretario generale è stato votato il 50enne
brindisino Michele Tamburrano.
«Sposato con due figli, Tamburrano entra a far parte della
famiglia della Fim già nel 1995, subito dopo essere stato
assunto come operaio nella Magneti Marelli di Bari per
poi passare in Fiat Avio, in Avio e attualmente in Ge Avio.
Nel suo impegno sindacale annovera vari mandati da Rsu
nelle aziende di cui è stato dipendente.

Attualmente, oltre
ad essere Rsu, è componente del Comitato Centrale Europeo di General Electric e vice-presidente del Comitato
Europeo di Business Aviation di GE».
Nel suo impegnativo percorso, Tamburrano sarà affiancato dal 44enne Biagio Prisciano, al quale il Consiglio
Generale ha riconosciuto il ruolo di segretario generale
aggiunto e seguirà il territorio di Taranto.

«Nato ad Avetrana, sposato con due figli, Prisciano
(assunto in Ilva nel gennaio ‘98 nel reparto acciaieria)
fa parte gel Gruppo Am Investco. Dal 2000 fa parte del
direttivo della Fim Cisl e nel 2003 viene eletto per la prima
volta Rsu nel collegio acciaieria. È stato per diversi anni
anche Rls. Oltre a manifestare il suo grande senso di appartenenza e di professionalità che acquisisce negli anni,
sempre al fianco dei lavoratori, nel 2005 gli viene affidato
il ruolo dell’esecutivo che lo vede gestire due aree dell’Ilva
abbastanza complicate, Ghisa e Acciaieria. Ma il grande
passo di Prisciano arriva nel 2015, quando entra
a far parte della segreteria (segretario di fabbrica
Ilva, attuale seconda organizzazione all’interno
dello stabilimento) insieme al neo eletto Segretario
Generale, Valerio D’Alò. Segue una delle vertenze
più complicate d’Italia quella dell’Ilva, conclusasi
a settembre dello scorso anno con il passaggio
dall’Amministrazione Straordinaria ad Arcelor
Mittal, con l’accordo sindacale siglato al Mise».
Il Consiglio Generale, infine, ha eletto Angela
Sansonetti all’interno della segreteria.

«Nata
a Foggia, 31 anni, dipendente della Leonardo
Company Spa, nel 2012 ha conseguito il diploma
di laurea triennale in Ingegneria Industriale al
Politecnico di Bari, sede di Taranto».
«È impegnata da alcuni anni, all’interno dello
stabilimento ionico di Leonardo, nell’attività di
proselitismo sindacale,avendo partecipato ad
attività mirata di formazione organizzata dalla
Fim-Cisl nazionale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche