Cronaca

​Si rompe un cavo d’ormeggio, è grave un sottufficiale della Marina Militare

​L'incidente presso la Stazione Navale Mar Grande ​


Sabato mattina, presso la Stazione Navale Mar Grande della marina Militare a Taranto, durante la manovra di ormeggio della fregata Bergamini, è
avvenuto un incidente che ha coinvolto un Sottufficiale
di bordo, in seguito alla rottura accidentale di un
cavo d’ormeggio.

Il sottufficiale, primo maresciallo
Gioacchino Verde, rimasto ferito, è stato prontamente
soccorso dal personale medico di bordo e successivamente è stato trasportato presso l’ospedale Ss. Annunziata di Taranto. Stamattina, con un tweet, la Marina
Militare ha difuso un
aggiornamento sulle
condizioni del sottufficiale. «Dopo alcuni
interventi, il quadro
sanitario resta ancora
molto grave ma stazionario. Gioacchino
si trova in rianimazione ed è sotto continuo monitoraggio
e cure del personale
ospedaliero del Ss. Annunziata. Forza Gioacchino,
tutta la Marina Militare e la Difesa sono con te».

Anche il Cocer Marina «si stringe attorno ai famigliari di Gioacchino Verde di Nave Bergamini
gravemente ferito nell’incidente occorso nella giornata di sabato durante le manovre di ormeggio. Per
la Marina militare la sicurezza sul lavoro è sempre
stata la priorità è siamo sicuri che seguiranno gli
approfondimenti a riguardo anche per comprendere
le cause dell’incidente. Gli uomini e le donne della
Marina rimangono speranzosi di avere notizie ufficiali
di una buona riuscita degli interventi chirurgici a cui
è sottoposto in queste ore».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche