24 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Giugno 2021 alle 18:55:18

Cronaca

Il comandante ringrazia piloti e rimorchiatori

Il messaggio dopo la difficile manovra di attraversamento del Canale Navigabile


«Esperienza e professionalità hanno reso sicuro e rapido il primo attraversamento del canale navigabile della città pugliese».
Una nota di convinto apprezzamento è stata inviata nelle scorse settimane dal comandante della Portaerei Cavour, capitano di vascello Andrea Ventura, al Corpo dei Piloti e alla società Rimorchiatori Napoletani del porto di Taranto.
L’elogio fa riferimento a quanto avvenuto a Taranto lo scorso 7 dicembre, quando la nave ammiraglia della Marina militare italiana dopo una manovra complessa, che regalò alla città immagini suggestive, ha attraversato per la prima volta, il Canale navigabile per raggiungere il bacino Ferrati dell’Arsenale dove sono tuttora in corso dei lavori di manutenzione.
«Nella delicatissima fase di esecuzione dell’attraversamento, l’esperienza e la professionalità dimostrate dal personale della Corporazione Piloti e della società Rimorchiatori Napoletani – commenta il Capitano Ventura – hanno contribuito a garantire l’esecuzione dell’attività in totale controllo, piena sicurezza e rapidità, fino al, successivo primo ormeggio della Portaerei Cavour all’interno del Mar Piccolo di Taranto».
«A questo risultato – sottolinea il Comandante della nave ammiraglia – si è giunti dopo un lungo periodo di preparazione “durato più di otto mesi e caratterizzato da una ricorrente attività di coordinamento e simulazione di transito» e che ha visto, Corporazione dei Piloti del porto di Taranto e società dei Rimorchiatori Napoletani, fornire «la propria indiscussa competenza e consolidata esperienza, senza lesinare energie nel proporre soluzioni tecnico-marinaresche efficaci, ispirate dalle precipue e rilevanti competenze professionali. Il fattivo contributo e l’incondizionata disponibilità, in piena sinergia con gli elementi di staff della Portaerei – conclude il comandante Ventura – hanno consentito di individuare le modalità ottimali di condotta della manovra di transito del Canale navigabile».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche