Cronaca

Spillano 6mila euro ad un anziano. Ecco l’identikit dei truffatori


TARANTO – C’è un primo identikit dei due truffatori che ieri hanno spillato seimila euro ad un anziano. La polizia sta dando la caccia ai due lestofanti seguendo le indicazioni rilasciate dalla vittima che in stato di confusione ha dato qualche elemento su cui condurre le indagini. Si tratta di due uomini di cui uno alto e robusto e l’altro vestito in maniera elegante e che aveva con sè una borsa da medico. Il fatto è accaduto ieri, nella tarda mattinata. Un equipaggio della Squadra Volante è intervenuto in via Plateja, dopo la segnalazione di un raggiro ai danni di un ottantenne.

Una volta sul posto gli agenti hanno ascoltato l’anziano il quale ha riferito che, mentre passeggiava, era stato avvicinato nei pressi dell’ospedale “SS. Annunziata” da due sconosciuti dall’aspetto distinto i quali lo hanno convinto a prelevare seimila euro dell’ufficio postale di via Plateja. Una volta ottenuta la somma di denaro i truffatori hanno chiesto alla vittima di acquistare delle marche da bollo per formalizzare la consegna dei soldi. Il malcapitato è entrato in tabaccheria e quando è uscito i due malviventi si erano già dileguati. A segnalare l’accaduto sono stati poi gli impiegati dell’ufficio postale ai quali l’anziano aveva chiesto aiuto appena si era reso conto di essere stato truffato. L’ultima grossa truffa ad un anziano a luglio scorso quando una 84enne tarantina si è vista derubare una consistente somma di denaro, nella propria abitazione, da una sedicente funzionaria di un ente pubblico. Era stata avvicinata nei pressi di un supermercato dalla donna la quale dopo averla aiutata a trasportare la spesa verso casa ha chiesto all’anziana di controllare i numeri seriali delle banconote. La falsa funzionaria è riuscita a sostituire il denaro con pezzi di carta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche