06 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 05 Dicembre 2021 alle 12:00:30

Cronaca

Sicurezza, Ilva in Prefettura


TARANTO – “Ciò che emerso dal vertice è uno forte spirito collaborativo con le istituzioni. Il nostro obiettivo è “zero infortuni””. Così il presidente dell’Ilva Bruno ferrante, dopo il vertice di stamattina in Prefettura con Claudio Sammartino, il comandante dei Vigili del Fuoco, l’Arpa, l’Inail, Michele Conversano dell’Asl, il sindaco Stefàno, il presidente Florido. Un tavolo (nella foto dello Studio R. Ingenito) che ha come obiettivo la sicurezza dei lavoratori, di cui si parla maggiormente dopo la morte di Marsella. “I dati – ha spiegato Ferrante – mostrano come gli incidenti mortali sono diminuiti del 60%. E nove di questi si sono verificati quando sui locomotori lavoravano in due. L’accordo Mof ha eliminato diverse situazioni di pericolo”.

Oggi pomeriggio i dirigenti Ilva incontreranno i sindacalisti: “Li aggiorneremo – ha aggiunto Ferrante – su quanto sta accadendo sia sul fronte giudiziario, che dell’Aia”. E a proposito delle controperizie sui dati ambientali, ha confermato che ci sono analisi, che presto saranno rese note, “i cui risultati raccontano una verità diversa”. Anche oggi Ferrante ha ribadito la necessità, per gli interventi attuativi dell’Aia, del dissequestro degli impianti, la cui richiesta “sarà depositata a breve in Procura”.

Serena Scarinci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche