02 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 01 Dicembre 2021 alle 20:15:00

Cronaca

“Ascoltare Signorile per una Provincia jonico-messapica”


TARANTO – “Ascoltare Signorile per una Provincia jonico-messapica”. E’ quanto afferma il consigliere regionale del Popolo della Libertà Pietro Lospinuso in riferimento all’intervento dell’onorevole Claudio Signorile sul riordino delle Province. “Non si può non concordare con quanto egregiamente scrive ai sindaci dell’area “jonico-messapica” Claudio Signorile, che illustra tutte le ragioni di una sinergia strategica tra due aree al tempo stesso similari e complementari quali quelle delle Province di Taranto e di Brindisi, a fronte di una nebulosa prospettiva di “Grande Salento” che invece non godrebbe della stessa armonia e degli stessi, comuni interessi”.

Secondo il consigliere regionale l’ipotesi perseguibile sarebbe quella di un accorpamento tra le Province di Taranto e Brindisi. “Giustamente l’ex-Ministro evidenzia quanto possa essere valorizzato, in una logica di insieme, un territorio le cui città guida sono accomunate da un forte vocazione industriale e da sistemi portuali di grande rilevanza strategica, dotato di due aeroporti a loro volta componibili e di straordinarie aree di attrazione turistica su due mari, la cui cucitura con infrastrutture e sistemi di trasporti adeguati non potrebbe non rivelarsi un complessivo, grande valore aggiunto. Un Ente territoriale che metta insieme tutta l’area jonico-messapica – rimarca Lospinuso – distinguendola dal profondo Salento che ha altre caratteristiche oltre a vocazioni egemoniche ben note, è cioè la soluzione migliore che si può prospettare per comunità dalle straordinarie potenzialità che hanno soltanto da guadagnare da una gestione comune. Spero pertanto che l’autorevole e lungimirante appello di una grande personalità della nostra storia possa essere adeguatamente recepito dai suoi destinatari, anche attraverso confronti aperti in cui si sappia guardare lontano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche