03 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 03 Dicembre 2020 alle 06:55:48

Cronaca

Agguato mortale. Ora è caccia ai due complici del pugile


TARANTO – Omicidio Marinelli: la polizia non ha ancora chiuso le indagini e ora sta dando la caccia ai due complici del pugile. Gli agenti del Commissariato di Grottaglie diretti dal dottor Vincenzo Maruzzella stanno lavorando a spron battuto per identificare le due persone che, insieme ad Alessio Marinelli, a detta di Vincenzo Venza, avrebbero sparato contro la sua Renault Megane. E gli investigatori del Commissariato insieme ai loro colleghi della Squadra Mobile, diretti dal dottor Roberto Giuseppe Pititto, stanno cercando anche la pistola, una calibro 7.65 utilizzata per l’agguato mortale.

Intanto nell’interrogatorio di ieri mattina Vincenzo Venza, finito dentro per l’omicidio di Alessio Marinelli, ha riferito al gip che la vittima voleva che lui facesse qualcosa di illecito. Inoltre di essere stato perseguitato a lungo e di essere stato minacciato pesantemente. Ha anche detto al giudice che per uccidere Marinelli ha usato la stessa pistola che il commando aveva perso durante l’atto intimidatorio a colpi di pistola contro la sua auto. Venza è in carcere da domenica notte da quando, braccato dalla Polizia, si è consegnato agli agenti del Commissariato di Grottaglie. I poliziotti inoltre ipotizzano che dietro i contrasti poi sfociati nell’omicidio potrebbe esserci un giro di stupefacenti . Venza ha esploso più di sette colpi. Quello poi risultato fatale lo ha colpito alla testa. Il pugile di 19 anni era rimasto gravemente ferito il sabato sera in piazza Principe di Piemonte. Era stato trasportato all’ospedale “SS. Annunziata” e sottoposto ad un intervento chirurgico. Domenica mattina però era deceduto. Nelle ore successive Vincenzo Venza, autore dell’agguato mortale, accompagnato da i suoi difensori, gli avvocati Fabrizio Lamanna e Salvatore Sanarica si è consegnato ai poliziotti del Commissatito di Grottaglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche