14 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Aprile 2021 alle 15:33:27

Cronaca

Grottaglie, domani l’ultimo saluto a Martino Orlando


GROTTAGLIE – Nella chiesa San Francesco de Geronimo (nella foto) domani pomeriggio, l’ultimo saluto a Martino Orlando, il 47enne grottagliese morto in un incidente stradale avvenuto giovedì tra Fano e Grosseto. La salma dopo il riconoscimento di un familiare è partita alla volta della città delle ceramiche dove, domani alle 15.30, saranno celebrati i funerali. Martino Orlando ha perso la vita in un tamponamento che si è verificato sulla superstrada E78, a pochi metri dallo svincolo di Lucrezia. La Ford Ka guidata dall’uomo si è fermata in mezzo alla carreggiata per la mancanza di carburante.

Tre persone che viaggiavano con Martino Orlando sono scesi dalla vettura per spingerla e quindi spostarla in una posizione di maggior sicurezza ma è accaduto l’irreparabile. Proprio in quel momento, infatti, è sopraggiunto un furgone di una azienda di vendita e noleggio gru con al volante un trentanovenne di Fano che non ha fatto in tempo a frenare. Martino, che sedeva nella posizione di guida, è morto sul colpo. Un violento tamponamento. Gli altri passeggeri sono riusciti ad allontanarsi in tempo ma sono comunque rimasti feriti e sono stati condotti al pronto soccorso dell’ospedale Santa Croce di Fano. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco, i soccorritori del 118, la Polizia stradale e i Carabinieri. Dopo il tremendo incidente il traffico della E78 ha registrato forti rallentamenti in entrambe le direzioni di marcia. Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per estrarre dalle lamiere contorte dell’auto il corpo, ormai senza vita, di Martino Orlando. Gli altri occupanti dell’auto hanno riportato alcune fratture e sono stati ricoverati. Domani pomeriggio l’ultimo saluto di familiari e amici allo sfortunato 47enne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche