24 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Ottobre 2021 alle 20:35:00

Cronaca

Barelle al centro della stanza. Medicina rischia di scoppiare


TARANTO – Due stanze in meno ed il reparto di Medicina dell’ospedale Santissima Annunziata rischia di scoppiare. Da qualche giorno alcuni pazienti sono stati sistemati sulle barelle al centro delle stanze. Una situazione che sta creando notevole disagio tanto ai pazienti quanti agli operatori sanitari già in affanno per i tagli del personale. I lavori di ammodernamento nel reparto dell’ospedale cittadino hanno ulteriormente ridotto i posti letto a disposizione e la conseguenza è evidente. C’è chi, sistemato alla meglio, non ha nemmeno un comodino e tanto meno la pulsantiera per chiedere aiuto in caso di bisogno.

In cinque vivono in un’unica stanza con i disagi che è facile immaginare. Mormorìo e lamentele da parte dei pazienti e dei loro familiari che alimentano la polemica nei confronti di una sanità pubblica al collasso. Il caso segnalatoci è probabilmente conseguenza diretta del taglio dei posti letto operati con le due fasi del piano di rientro della spesa sanitaria. Meno posti letto tra Taranto e provincia significano inevitabilmente disagio perché con l’arrivo dell’inverno è notorio che gli ospedali si riempiono. Evidentemente se i pazienti sono stati sistemati sulle barelle è perchè nemmeno nelle altre strutture ci sono posti liberi e tanto meno nel reparto di endocrinologia accorpato, nella fattispecie, alla Medicina. Una sistemazione che dovrebbe essere momentanea. Intanto c’è chi su quelle barelle dorme già da due notti. Persone anziane che già soffrono per la malattia, in più per loro nemmeno un posto letto dignitoso. Una situazione paradossale che la dice lunga su quello che è il futuro della sanità pubblica pugliese.

M.D.B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche