30 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 30 Novembre 2021 alle 22:43:00

Cronaca

Ambiente venduto. Nuove sorprese dalla “Fase Due”


TARANTO – In un interrogatorio fiume, l’ex assessore provinciale all’Ambiente Michele Conserva (Pd) ha respinto le accuse di concussione, nell’interrogatorio dinanzi al gip Gilli. L’inchiesta Ambiente Svenduto, però, sembra davvero prossima ad un nuovo picco, visto che quanto emerso sarebbe solo una parte dell’enorme mole di materiale a disposizione degli inquirenti.

Sull’altro fronte della stessa inchiesta, il gip Todisco ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata da Girolamo Archinà, ex responsabile delle relazioni istituzionali dell’Ilva, rimosso tre mesi fa dall’azienda dopo che, dall’inchiesta per disastro ambientale, era emerso un episodio di presunta corruzione che coinvolgeva l’ex consulente della procura Lorenzo Liberti. Ma la ‘fase 2’ di Ambiente Svenduto, stando a quanto trapela, sembra destinata a riservare più di qualche sorpresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche