Cronaca

Cocaina e soldi. Presa casalinga insospettabile


SONY DSC

TARANTO – Insospettabile casalinga nascondeva in casa 130 grammi di cocaina e quasi 50mila euro in contanti. La donna, che ha quarantasei anni, è stata arrestata dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Taranto. L’operazione è scattata nel quartiere Salinella. Nell’ambito di un mirato servizio per il contrasto ai reati legati alle sostanze stupefacenti, i militari in borghese, diretti dal maggiore Giovanni Tamborrino e dal capitano Fabio Bianco, hanno deciso di fare irruzione nell’abitazione di una donna incensurata. L’operazione è scattata dopo diversi giorni di servizi di appostamento durante i quali gli investigatori dell’Arma avevano notato un sospetto andirivieni di persone, alcune non del luogo, nei pressi dello stabile in cui abita la casalinga 46enne.

Durante la perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti, suddivisi in vari involucri di cellophane termosaldati e nascosti in stanze diverse, 130 grammi di cocaina. Nel corso dell’operazione, sono state trovate anche numerose banconote di vario taglio per un importo di oltre 46mila euro e del cui possesso la donna non è stata in grado di fornire alcuna plausibile giustificazione. Il denaro, ritenuto quindi provento dell’attività di spaccio, è stato sottoposto a sequestro insieme alla droga. La donna, dopo le formalità di rito, è stata dichiarata in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e sottoposta al regime dei “domiciliari”. Gli investigatori della caserma di viale Virgilio ora stanno indagando per scoprire il canale di approvvigionamento della droga. La cocaina sequestrata sarà analizzata dal Laboratorio di Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale dei Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche