20 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Aprile 2021 alle 08:05:06

Cronaca

Inquinamento, l’Arpa: “Ora i dati sono rassicuranti”


 

 “I dati sull’inquinamento quest’anno sono rassicuranti. Nel 2012 la media mobile del benzo(a)pirene è scesa a -1, quindi all’interno dell’indice di qualità”. E’ quanto sostiene Maria Spartera, direttore dei dipartimento tarantino dell’Arpa, che stamattina ha partecipato agli Stati Generali 2012 – VII Conferenza Organizzativa dell’Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione dell’Ambiente.

“Da luglio le emissioni di benzo(a)pirene nell’aria – ha aggiunto la dottoressa Spartera – sono calate. E’ la conseguenza del sequestro dell’area a caldo dell’Ilva, che indica quindi che si deve cercare di applicare una sostenibilità ambientale degli impianti”.

Quest’anno è stato scelto un luogo simbolico per gli Stati Generali di Arpa Puglia: la Scuola Deledda nel quartiere Tamburi, il recettore più sensibile dell’inquinamento atmosferico a Taranto. “Questa scuola è stata travolta dall’emergenza ambientale” ha evidenziato però la dirigente del circolo didattico Deledda del quartiere Tamburi di Taranto, Rosaria Giannetto, aprendo i lavori degli Stati generali. “Qui c’è una impresa che pulisce ogni giorno e ogni mattina gli arredi vengono trovati pieni di polveri” ha ricordato la dirigente scolastica per sottolineare la grave situazione ambientale in cui vive la scuola.

All’incontro di stamattina hanno partecipato Bernardo De Bernardinis, presidente Ispra-Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale e il direttore dell’Arpa Giorgio Assennato, il quale ha dato conto dell’attività svolta da Arpa Puglia nel 2012 e ha spiegato come l’economia ha portato influssi negativi sull’ambiente e sulla salute. Il professore ha evidenziato l’importanza del controllo ambientale e di mantenere viva l’attenzione sulle problematiche legate all’ambiente. Presenti anche le associazioni ambientaliste, il direttore scientifico dell’Arpa Puglia, Massimo Blonda, che ha partecipato con una relazione dal tema “Lo stato dell’Ambiente 2011”. Infine Alessandro Rollo, direttore amministrativo di Arpa Pugli, ha parlato della stessa Agenzia e delle politiche di rigore della Pubblica Amministrazione. Alla conferenza sono intervenuti anche il consigliere regionale Alfredo Cervellera e l’assessore all’ambiente Lorenzo Nicastro, che ha commentato il decreto “salva acciaio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche