x

21 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 21 Maggio 2022 alle 00:12:00

Cronaca

​Processo Città Nostra: parola alla difesa​

Udienza dinanzi ai giudici della Corte d’Appello


Processo Città Nostra:
parola alla difesa. Oggi dinanzi ai
giudici della Corte d’Appello in
programma le arringhe degli avvocati Giancarlo Catapano, Patrizia
Boccun, Luigi Danucci, Angelo
Casa e Maria Letizia Serra. Nella
scorsa udienza nella sua requisitoria il procuratore generale ha chesto la conferma delle pene inflitte
nel processo di primo grado.

“La città è nelle nostre mani” aveva
detto agli affiliati il presunto boss
Cosimo Di Pierro.
Secpondo l’accusa per imporre la
propria egemonia l’organizzazione
aveva dichiarato guerra agli altri
gruppi della mala tarantina.
Alla fine del 2014 soi era registrata
una escalation di sparatorie nelle
vie della città.
Gli investigatori della Squadra
Mobile durante le indagini avevano anche ripreso in diretta un rito
di affiliazione all’organizzazione
mafiosa e avevano recuperato numerose armi.

Secondo gli investigatori l’organizzazione si era alleata con un gruppo
capeggiato da Gaetano Diodato
e da Angelo Di Pierro (figlio di
Cosimo Di Pierro) specializzato
nel traffico di droga.
Le indagini sono iniziate dopo
che a Cosimo Di Pierro erano
stati concessi i “domiciliari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche