Cronaca

La puzza nauseabonda veniva da Mar Grande

Le prime verifiche hanno dimostrato che non proveniva dall'area industriale


Una puzza di gas insopportabile. Ha invaso Taranto sin dalle prime ore del mattino, rilanciata dai social su cui è montata la protesta. Tanto da spingere l’amministrazione comunale a cercare di capire esattamente le ragioni di questa nuova emergenza ambientale.

Questa sera, l’Assessore comunale all’Ambiente, Francesca Viggiano, ha provato a fare chiarezza: «Le verifiche effettuate, la direzione dei venti e i dati segnati dalle centraline hanno fatto emergere che il forte odore non proveniva dall’area industriale ma da Mar Grande. Dai primi accertamenti è emerso che in Mar Grande non vi era attività da parte di navi industriali. Ora Arpa, con la quale siamo stati in continuo contatto sin dal manifestarsi dei fenomeni olfattivi avvertiti in mattinata da parte della popolazione, sta portando a termine le verifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche