Cronaca

​Raffiche di vento, paura e danni​

Centinaia gli interventi dei vigili del fuoco nel Tarantino


Forti raffiche di vento stanno flagellando il capoluogo
jonico e i centri della provincia.

Alberi caduti, pali dell’illuminazione
pubblica e della segnaletica stradale
pericolanti, insegne pubblicitarie
volate via. Tour de force dei vigili
del fuoco del comando provinciale
e dei distaccamenti della provincia.
Centinaia gli interventi e per fortuna
non si registrano feriti.
A causa della furia del vento, che
soffiava a 50 chilometri orari, alcuni
alberi sono caduti in via Pitagora su
tre autovetture. Vetture danneggiate
e traffico deviato.

In Città Vecchia il
forte vento ha causato grossi problemi lungo la ringhiera per la caduta di
un cartellone pubblicitario mentre in
via Galeso ha scoperchiato il tetto di
in negozio di articoli made in China.
Gli interventi hanno riguardato anche il centro cittadino e soprattuttoi
i quartieri, Città Vecchia, Tamburi
e Paolo VI.

Nel pomeriggio di ieri un albero è caduto anche in corso Italia.

Situazione critica anche
a Lizzano, Pulsano e Grottaglie. Nel centro storico di Massafra è crollato
uno dei quattro pinnacoli della chiesa
di San Benedetto, che risale al 1600
ed è di origine barocca. I frammenti sono caduti sull’asfalto. Fiocchi
di neve sono caduti a Crispiano,
Mattina Franca e in altri centri del
versante occidentale. Temperature
rigide e al di sotto della media
stagionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche