13 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Maggio 2021 alle 17:00:38

Cronaca

​La Guardia Costiera sequestra nel porto due unità nautiche​

Erano in prossimità della banchina ex Soico della darsena servizi del porto


Sequestro di due unità nautiche nel porto tarantino. Nel corso di una attività di vigilanza e controllo dell’area
portuale i militari del Nucleo Operativo di Intervento Portuale,
in forza alla Guardia Costiera hanno individuato due unità
nautiche in prossimità della banchina ex Soico della darsena
servizi del porto, utilizzate da una società che per esegue lavori
subacquei, prive di alcuna abilitazione alla navigazione perché
mai iscritte nei Registri navi minori e galleggianti, quindi prive
anche della relativa certificazione di sicurezza atta ad attestarne
l’idoneità alla navigazione.In particolare adurante l’accertamento uno dei due mezzi, dotato di un motore fuoribordo, era
in esercizio nello specchio acqueo prospiciente la banchina,
con a bordo sei persone impegnate in attività lavorativa di tipo
subacqueo, mentre il secondo mezzo nautico era momentaneamente tirato a secco in banchina.

Dopo aver verificato che entrambi i mezzi nautici appartenenti
alla Società erano privi di alcun tipo di certificazione e quindi
completamente abusivi, rappresentando un concreto pericolo
per la sicurezza della navigazione e degli stessi utilizzatori, i
militari della Guardia Costiera hanno provveduto ad intimare
l’immediata interruzione dell’attività lavorativa con lo sbarco
del personale, provvedendo al successivo sequestro di entrambi
i mezzi con obbligo di deposito in custodia all’interno dell’area
portuale in concessione alla Società. L’amministratore unico
della Società è stato quindi segnalato alla autorità giudiziaria,
informata dell’attività in corso, per le potesi di reato contemplate
dal Codice della Navigazione. Un altro accertamento condotto
dai militari della Guardia Costiera aveva portato, pochi mesi fa,
alla segnalazione dell’amministratore della società per abusiva
occupazione di pubblico demanio marittimo realizzata sempre
in ambito portuale a mezzo di altre unità nautiche appartenenti
alla stessa ditta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche