14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 19:15:24

Cronaca

​Sostenibilità e sviluppo, esperti a confronto​

Il meeting organizzato dal Lions Club Taranto Host


Si è tenuto nei giorni
scorsi, al Circolo Ufficiali della
Marina il meeting organizzato dal
Lions Club Taranto Host su “Sostenibilità e Sviluppo”.

«E’ noto ormai che questo Club
dei Lions, il più antico di Puglia,
ma attento e vigile ai problemi
sociali riesce a dare un contributo
di conoscenza e di cultura tra i più
importanti nella nostra Città – spiegano gli organizzatori dell’evento
– Infatti sono stati chiamate a relazionare figure di alto spessore come
l’assessore Regionale allo Sviluppo
Economico, Cosimo Borraccino, il
Commissario Straordinario per la
Bonifica di Taranto, Vera Corbelli,
ed il presidente di Confindustria
Vincenzo Cesareo. Il meeting è
stato condotto dal presidente del
Club ammiraglio Luciano Ciussi
con la partecipazione del presidente
di Zona Giovanni Sebastio alla presenza del Vice Governatore Lions
Roberto Burano. Era presente anche il presidente della Provincia di
Taranto, Giovanni Gugliotti, e rappresentanti del Dipartimento Jonico
in sistemi giuridici ed economici
del Mediterraneo dell’Università
di Bari e del Centro Dipartimentale del Politecnico di Bari “Magna
Grecia” nonché rappresentanti del
Comando Marina Sud come l’ammiraglio Cristiano Nervi, direttore
dell’Arsenale Militare, l’ammiraglio Fabio Ricciardelli presidente
del Comitato Scientifico della
Fondazione Michelagnoli ed anche
rappresentanti dell’Arpa Puglia
come Roberto Giua Direttore del
Centro Regionale Aria e Marida
Spartera Direttore del Dipartimento Provinciale di Taranto dell’Arpa.

Era presente anche Aldo Minerba
responsabile del “Registro Tumori”
gestito dalla Asl di Taranto al quale
ovviamente tutti fanno riferimento.
L’organizzatore scientifico del conpio e qualificato uditorio. Corbelli
– spiegano dal Lions Club Taranto
Host – dopo un ampia panoramica
sugli interventi di bonifica effettuati
tra cui i famosi rifiuti della Cemerad, si è soffermata sui numerosi
interventi di bonifica effettuati nel
Mar Piccolo e sulle scuole elementari al Rione Tamburi dichiarandosi
affascinata dall’ambiente di Taranto
che è ricco di tutte le varietà delvegno, Michele Mirelli, ha fatto
presente tra l’altro che il tema sulla
sostenibilità e sviluppo di Taranto
in fondo è la risposta qualificata
ad un analogo interrogativo su
Ambiente, Lavoro e Prospettive
per Taranto che lo stesso Club
propose il 18 ottobre 2002. Ottima
la relazione della dottoressa Vera
Corbelli, vivo il suo entusiasmo,
attenta la partecipazione dell’amla natura che è viva ed è ricca di
capacità di reazione .

A seguito
di una specifica richiesta dell’avv.
De Cataldis la dott.ssa Corbelli ha
riferito che per quanto riguarda il
siderurgico i rapporti con Arcelor
Mittal sono costruttivi perché sono
già iniziati contatti collaborativi
per combattere l’inquinamento. Le
sue valutazioni quindi sono state di
natura positiva, e positive anche le
prospettive a differenza di quanto
era accaduto nel passato, da ciò la
novità. Dello stesso segno positivo
è stato l’intervento del Presidente
Cesareo per il quale, a fronte di
un’attività di bonifica presente ed
efficiente, il mondo industriale di
Taranto e Provincia ha già avviato
rapporti collaborativi per sviluppare, appunto, l’attività economica
conseguente alle bonifiche. Si cominciano ad allacciare rapporti di
natura economica che arrivano sino
alla Cina. Tutto ciò, ha sottolineato
l’assessore regionale Cosimo Borraccino consente di utilizzare fondi
regionali per intervenire a sostegno
delle imprese e dello sviluppo
economico. Per rispondere ad una
specifica domanda dell’ing. Mirelli,
che è l’espressione scientifica dei
Lions, l’assessore ha precisato che
la Regione è già presente con i primi interventi per il porto, aeroporto
e ferrovie».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche