Cronaca

​Abbandono scolastico, le linee guida per la prevenzione​

L'incontro in programma presso il Tribunale per i minorenni di Taranto


Il prossimo 13 marzo, alle ore 11, presso il Tribunale per i minorenni di Taranto si terrà la conferenza stampa di presentazione della “Guida
alle segnalazioni in ambito scolastico – Indicazioni pratiche per l’integrazione
degli interventi di prevenzione della dispersione e del disagio scolastico”.

Il documento nasce dall’incontro e dal confronto, nell’ambito dei “tavoli
partecipativi” convocati dalla Procura della Repubblica e dal Tribunale dei
Minorenni, tra più punti di vista sul disagio sociale: quello del Tribunale,
della Procura della Repubblica, della Scuola, dei Servizi Sociali. Da un primo
confronto ha avuto inizio una serie di incontri di partecipazione condotti tra
il mese di marzo del 2017 e il mese di marzo del 2018, da cui è scaturito un
protocollo di intesa, siglato il 12 marzo del 2018, con la proposta di elaborare
delle linee-guida, oggetto della presentazione, da diffondere a una platea più
ampia di operatori scolastici.
Alla conferenza interverranno il presidente del Tribunale dei minorenni, dott.
ssa Bombina Santella, il procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i
Minorenni di Taranto, dott.ssa Pina Montanaro, il direttore generale dell’Ufficio
Scolastico Regionale Puglia, dott.ssaAnna Cammalleri, il dirigente dell’Ufficio
Scolastico Provinciale di Taranto, dott. Antonio d’Itollo.

Un argomento molto
importante dato che la dispersione scolastica è un fenomeno molto diffuso
in Italia.
Sono infatti decine di migliaia i ragazzi che abbandonano prematuramente la scuola. Si tratta di un
fenomeno che preoccupa tutti gli Stati europei. Infatti
uno dei traguardi principali di miglioramento della
strategia Europa 2020 è proprio quello di abbassare
al di sotto del 10% la percentuale di giovani tra i 18
e i 24 anni che abbandona prematuramente gli studi
o la formazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche