17 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Ottobre 2021 alle 00:33:00

Cronaca

​La Regione Puglia presenta Agrilevante ​2019

La rassegna delle tecnologie e delle macchine per l’agricoltura, in programma a Bari in Fiera del Levante


Presentata nei giorni scorsi l’edizione 2019 di Agrilevante, la
rassegna delle tecnologie e delle macchine per l’agricoltura, in programma
a Bari in Fiera del Levante dal 10 al 13
ottobre prossimo. Numeri in crescita e
una nuova sezione dedicata alla zootecnia, con la mostra di razze pregiate
di bovini, equini ed ovicaprini, caratterizzano la rassegna, organizzata da
FederUnacoma e Nuova Fiera del Levante con il sostegno dell’Assessorato
all’Agricoltura della Regione Puglia.

«Agrilevante si conferma punto di
riferimento per operatori dell’intera
area mediterranea, ma anche dell’Africa Sub-sahariana e di alcune regioni
asiatiche. L’esposizione come ha reso
noto Federeunacoma punta a superare
i risultati dell’edizione scorsa (ottobre
2017), quando sono state 330 le industrie espositrici, su una superficie di
55 mila metri quadrati, con 70.700
visitatori dei quali 3.200 esteri».

«La Puglia ha un ruolo di vitale
importanza in ambito agricolo e
agroalimentare a livello nazionale
– ha dichiarato l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione
Puglia, Leonardo di Gioia – e, per la
sua posizione strategica, di vicinanza con i Paesi che si affacciano sul
bacino mediterraneo, è piattaforma
privilegiata di scambio non solo di
prodotti ma anche di know how. Una
rilevanza che – ha aggiunto – anche
con la manifestazione Agrilevante
rafforziamo, offrendo alla nostra
Regione e alle imprese agricole in particolare, occasioni di confronto e,
naturalmente, promozione in tema di
meccanizzazione agricola».
Nel corso della conferenza stampa
l’assessore Di Gioia ha preannunciato
il nuovo bando della misura 4.1A del
Psr 2014-2020 dedicato agli investimenti delle aziende con particolare attenzione alle macchine e attrezzature
agricole e alle attività infrastrutturali
già cantierabili.

«Obiettivo – ha fatto
sapere di Gioia – è agevolare in tempi
rapidi, con una dotazione di 60 milioni di euro, chi dovrà investire proprio
in macchine agricole, tecnologie e
innovazione. Si tratta del combinato
disposto di ciò che abbiamo fatto e
dell’esperienza raccolta fino ad oggi
– ha specificato – per garantire alle
imprese competitive pugliesi opportunità di investimento immediatamente
tangibili. Lo sviluppo del comparto
agricolo è strettamente connesso
agli investimenti che ne migliorino
prestazioni e competitività: i dati in
crescita delle immatricolazioni di
macchine agricole presentati oggi da
FederUnacoma ci raccontano di un
sistema imprenditoriale che investe e
questo ci incoraggia».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche