22 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 22 Ottobre 2020 alle 06:45:31

Cronaca

​Reddito di Cittadinanza, ecco come ottenerlo​

A Taranto 30mila potenziali beneficiari. I requisiti per ricevere le somme


Sono oltre trentamila i potenziali beneficiari tarantini del Reddito di Cittadinanza.

È partita mercoledì scorso la fase operativa del provvedimento che, nelle intenzioni del Governo, dovrebbe «favorire, attraverso un sostegno economico e formativo, l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro». In Italia, nel primo giorno in cui è stato possibile presentare domanda per l’accesso alla misura, sono state 44.125 le richieste pervenute a Poste italiane, (8.492 online).

Le prime tre Regioni per numero di richieste sono state la Campania, la Lombardia e la Sicilia, rispettivamente con 5.770, 5.751 e 5.328 domande. È possibile presentare la domanda per il Reddito di Cittadinanza presso gli Uffici postali, i Caf convenzionati e online, sul sito dedicato (www.redditodicittadinanza. gov.it), per chi è in possesso di Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale). «Prima della presentazione delle domande, è indispensabile aver richiesto l’Isee ed esserne già in possesso. Infatti – spiegano dal Ministero del lavoro – questo indicatore è uno degli elementi fondamentali per verificare il diritto al beneficio che è legato anche a requisiti su cittadinanza, patrimonio immobiliare e finanziario e reddito dichiarato».

Requisiti da possedere Cittadinanza.
Essere cittadino italiano o europeo o lungo soggiornante e risiedere in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi 2 in via continuativa.

Isee.
Avere un Isee (Indicatore di Situazione Economica Equivalente) aggiornato inferiore a 9.360 euro annui.

Patrimonio immobiliare.
Possedere un patrimonio immobiliare, diverso dalla prima casa di abitazione, non superiore a 30.000 euro.

Patrimonio finanziario.
Avere un patrimonio finanziario non superiore a 6.000 euro che può essere incrementato in funzione del numero dei componenti del nucleo familiare e delle eventuali disabilità presenti nello stesso.

Reddito familiare.
Avere un reddito familiare inferiore a 6.000 euro annui moltiplicato per la scala di equivalenza. La soglia del reddito è elevata a 9.360 euro nei casi in cui il nucleo familiare risieda in una abitazione in affitto.

Ritirare la Carta.
Dopo aver presentato la domanda, l’Inps verificherà i requisiti. Successivamente, sarà comunicato quando ed in quale ufficio postale sarà possibile ritirare la Carta del Reddito di Cittadinanza.

Sottoscrizione dei Patti.
In funzione dei requisiti i richiedenti saranno convocati dai Centri per l’impiego per sottoscrivere un Patto per il Lavoro o dai Comuni per sottoscrivere un Patto per l’Inclusione sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche