13 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Maggio 2021 alle 18:30:05

Cronaca

​Corriere della droga beccato con 22 chili di eroina​

Operazione della Guardia di Finanza


Corriere della droga
preso dalla Guardia di Finanza con
ben 22 chili di eroina.
I militari della II^ Compagnia di
Taranto hanno eseguito controlli ad
automezzi in transito nel territorio di
Massafra con l’impiego di una unità
cinofila, la quale, in fase di ispezione di un’autovettura, condotta dal
31enne M.A. nato in Albania e domiciliato in un centro della provincia
di Foggia, ha segnalato la presenza
di sostanza stupefacente.

Al termine del controllo eseguito sul
mezzo sono stati rinvenuti, nel vano
deputato a contenere l’airbag, otto
involucri di cellophane contenenti
eroina, per un peso pari a 4 chili e
200 grammi.
Successivamente, la perquisizione è
stata estesa all’abitazione dell’uomo
in provincia di Foggia, dove sono state rinvenute e sottoposte a sequestro
attrezzature necessarie per il taglio
della sostanza stupefacente (alcuni
frullatori, bilance) ed il suo confezionamento (pressa professionale,
macchina per sottovuoto, nastro da
imballaggio).

Atteso il ruolo non di semplice
corriere del trentunenne gli investigatori delle Fiamme Gialle hanno
subito avviato indagini sul posto per
ricostruire i movimenti dell’uomo
nel corso della mattinata al fine di
individuare eventuali complici o
luoghi utilizzati per lo stoccaggio di
altri stupefacenti.
Dall’acquisizione dei filmati delle
telecamere di sicurezza poste nelle
adiacenze dell’abitazione è stato individuato un garage risultato nella
disponibilità del 31enne, all’interno del quale sono state rinvenute
numerose confezioni di eroina non
ancora tagliata, per ulteriori diciotto
chilogrammi oltre a circa novanta
chilogrammi di diverse sostanze da
taglio.
M.A., incensurato, è stato dichiarato in arresto per il reato di traffico
illecito di sostanze stupefacenti e
condotto presso la casa circondariale
di Taranto.
Oltre alla droga e al materiale utilizzato per la lavorazione della sostanza
stupefacente e alla sostanza da taglio
la Guardia di Finanza ha posto sotto
sequestro l’autovettura.

Il trentunenne di origine albanese,
difeso dall’avvocato Luigi Danucci, è
stato sottoposto ad interrogatorio del
giudice per le indagini preliminari.
Il presunto trafficante di droga si è
avvalso della facoltà di non rispondere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche