13 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Maggio 2021 alle 18:30:05

Cronaca

​«Discariche, atti da annullare», il Pd “chiama” Gugliotti​

​Il caso agita la politica tarantina


Il caso discariche
agita la politica tarantina.
Il gruppo consiliare alla Provincia
di Taranto del Partito Democratico
ha presentato una interrogazione
urgente “per conoscere gli atti amministrativi che il presidente della
Provincia di Taranto, Gugliotti,
intende intraprendere”.

A parere del Partito Democratico,
infatti, “ci sono tutti i presupposti
per annullare in via di autotutela
gli atti di autorizzazione posti in
essere da chi è stato investito dalle
ultime vicende giudiziarie.
Chiediamo senza indugio al Presidente di farci conoscere i suoi
intendimenti”.
È lo stesso gruppo consiliare alla
Provincia di Taranto del Partito
Democratico a ricordare che “sono
ormai passate due settimane dai
primi risvolti della inchiesta T-rex,
senza che il presidente della Provincia abbia posto in essere alcun
atto.

La questione ci preoccupa
molto – continuano gli esponenti
dem nell’assise provinciale – e chiediamo trasparenza e chiarezza per
rispetto delle comunità coinvolte
dalle autorizzazioni in questione”.
Ad intervenire nella vicenda è lo
stesso segretario provinciale del
Partito Democratico, Giampiero
Mancarelli.
“È ormai improcrastinabile porre
in essere gli atti di annullamento in
via di autotutela delle autorizzazioni firmate dal dirigente coinvolto
nella inchiesta T Rex” dichiara
infatti il segretario Mancarelli. “Il
silenzio che ormai pervade da due
settimane la Provincia di Taranto
comincia a diventare inquietante.
Ci aspettiamo parole chiare e nette
dal massimo rappresentante della
Provincia. Da più parti amministratori, associazioni e singoli cittadini
chiedono una azione di buon senso.
Non rispondere e rimanere inerti
non è più consentito per nessuna
ragione. Attendiamo un riscontro
immediato a questa sollecitazione riservandoci come Partito di
iniziare una mobilitazione nelle
comunità coinvolte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche