Cronaca

​Spacciava cocaina in casa, arrestato un sorvegliato speciale​

​I “Falchi” della Squadra Mobile hanno rinvenuto la droga in un mobile dell’ingresso ​


Spacciava cocaina in
casa.
Nel pomeriggio di ieri i “Falchi” della Squadra Mobile nel corso di una
mirata operazione antidroga, hanno
arrestato Cosimo Renelli, cinquantasettenne già noto alle forze dell’ordine.

Da alcuni giorni l’uomo, attualmente
sottoposto al regime della sorveglianza
speciale con obbligo di soggiorno nel
capoluogo jonico, era stato messo
sotto osservazione perché sospettato di
spacciare cocaina nella sua abitazione.
Nel corso di servizi di appostamento, i
poliziotti in borghese hanno più volte
notato tanti giovani, alcuni dei quali
conosciuti come abituali assuntori di
sostanze stupefacenti, salire in casa del
Renelli per poi andar via in tutta fretta.
Ieri pomeriggio, intorno alle 16, i “Falchi” della Squadra Mobile intenzionati
a porre fine all’attività di spaccio, sono
saliti nello stabile posizionandosi al
piano superiore rispetto all’appartamento del sospettato.

Dopo alcuni minuti, approffitando
dell’uscita di casa del cinquantasettenne lo hanno bloccato e sono riusciti ad
entrare nell’appartamento.
Nel corso della perquisizione hanno
rinvenuto nell’ingresso, all’interno
del cassetto di un mobile , un involucro in cellophane di colore bianco
termosaldato, con 17 dosi di cocaina,
dal peso di cinque grammi ed un
altro nvolucro in cellophane termosaldato contenente altri 6 grammi
dei cocaina.
Al termine dell’operazione il presunto pusher è stato dichiarato in
arresto per detenzione finalizzata
allo spaccio di sostanza stupefacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche