16 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 15 Maggio 2021 alle 14:20:20

Cronaca

​Minacce alla ex moglie, va ai “domiciliari” col braccialetto elettronico​

​Un 33enne ha violato ripetutamente il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima​


Ha violato ripetutamente le prescrizioni del divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla ex moglie.

I carabinieri della Stazione di Mas­safra hanno arrestato un 33enne del luogo, già sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla ex, in esecuzione dell’ordinanza della custodia cautelare ai “domiciliari” emessa dal gip del Tribunale di Taranto.

Le indagini, avviate in seguito ad alcune denunce presentate dalla vit­tima e verificate dagli investigatori, anche attraverso interventi effettuati presso l’abitazione dei due coniugi in fase di separazione, hanno con­sentito, nel mese di febbraio scorso, di dare esecuzione alla misura cau­telare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie per i reati di maltrattamenti in fa­miglia e lesioni commessi ai danni L’uomo, incurante delle prescrizioni imposte dall’autorità giudiziaria, si sarebbe avvicinato ripetutamente all’abitazione della ex moglie per minacciare la malcapitata.

Le violazioni, prontamente se­gnalate all’autorità giudiziaria dai militari della locale Stazione, han­no indotto il gip a revocare la misura cautelare sostituendola con quella più restrittiva degli arresti domiciliari con braccia­letto elettronico.

Il 33enne, espletate le formalità di rito, è stato condotto a casa dove dovrà rimanere ai “domi­ciliari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche