12 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 11 Maggio 2021 alle 21:25:15

Cronaca

​Girava in auto con la pistola col colpo in canna​

​Un 57enne ai domiciliari e con permesso di lavoro arrestato dai carabinieri


Nascondeva una pistola
in macchina. I carabinieri della Stazione di San Giorgio Jonico hanno
arrestato, in flagranza dei reati di
detenzione e porto abusivo di arma
e munizioni, Salvatore Prestra, cinquantasettenne di Carosino già noto
alle forze dell’ordine.

Durante un controllo alla circolazione
stradale i militari hanno intimato l’alt
all’autovettura condotta dal cinquantasettenne. L’automobilista sin da subito ha però assunto un atteggiamento
di insofferenza.
Durante le verifiche dei documenti di
guida e di circolazione i carabinieri,
insospettiti dall’atteggiamento di
Presta, hanno deciso di approfondire
il controllo. Hanno prima perquisito
lui e successivamente l’abitacolo della
macchina. Hanno rinvenuto all’interno del vano batteria, nel cofano,
una pistola semiautomatica, di marca
Browning, calibro 7.65, con matricola
limata e colpo in canna.

L’arma era
completa di caricatore contenente
6 proiettili dello stesso calibro. Il
cinquantasettenne, che tra l’altro era
sottoposto agli arresti domiciliari con
permesso di lavoro, è stato condotto
in caserma. L’uomo, al termine delle
formalità di rito, su disposizione del
magistrato di turno presso la Procura
del capoluogo jonico, è stato trasferito nella casa circondariale di
Taranto. L’arma sarà inviata agli
specialisti al Ris, per essere sottoposta ad accertamenti, balistici,
dattiloscopici e biologici, che sono
finalizzati a verificare l’eventuale
utilizzo in occasione di episodi
criminosi che si sono verificati
di recente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche