07 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 06 Maggio 2021 alle 15:58:04

Cronaca

​Perseguita l’ex fidanzata e finisce ai “domiciliari”​

​Pedinamenti, appostamenti e insulti hanno costretto la vittima a cambiare abitudini di vita​


Perseguitava
l’ex fidanzata.
I carabinieri della Stazione di Castellaneta hanno notificato un’ordinanza
di applicazione di misura cautelare,
emessa dal gip del Tribunale di Taranto su richiesta della Procura, ad
un ventinovenne del posto, ritenuto
responsabile del reato di stalking.

I militari, raccolta la denuncia della
donna, la quale impaurita ed allarmata, aveva riferito delle continue
condotte vessatorie dell’ex nei suoi
confronti, hanno dato inizio ad un’intensa e scrupolosa attività d’indagine.
E’ stato accertato che il 29enne, non
accettando la fine della relazione
sentimentale con la ragazza, con
più atti aveva perseguitato e vessato
la ex fidanzata. Secondo l’accusa,
pedinamenti, insulti, appostamenti e
danneggiamenti di beni di proprietà
della vittima, hanno provocato nella
malcapitata un fondato timore per la
sua incolumità tanto da farle persino
cambiare le proprie abitudini di vita.
I carabinieri, al termine dell’attività d’indagine hanno riferito tutto
all’autorità giudiziaria tarantina e il
giudice per le indagini preliminari
del Tribunale di Taranto, accogliendo
il quadro probatorio fornito dagli
investigatori, ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare nei
confronti del 29enne.

L’uomo è
stato quindi dichiarato in arresto e, dopo le formalità di rito,
accompagnato presso la sua
abitazione dove dovrà rimanere
ai “domiciliari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche