15 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 19:15:24

Cronaca

​Museo e Soprintendenza di Taranto, ecco 7,8 milioni di euro​

​Turco: «I fondi che il Mibac ha destinato alla provincia jonica» ​


«È di 7 milioni e 850
mila euro il finanziamento che il
Mibac ha destinato a Taranto e
provincia».
A comunicarlo è il senatore del
Movimento 5 Stelle, Mario Turco.

Il Ministero per i Beni e le Attività
Culturali ha, infatti, chiesto e ottenuto dal fondo per investimenti e
sviluppo infrastrutturale del Paese
circa 1 miliardo di euro (in 13 anni)
per attuare il Piano Pluriennale
di Investimenti 2021-2033, in cui
sono previsti 966 interventi su tutto
territorio nazionale inerenti a lavori
di edilizia pubblica, prevenzione
del rischio sismico, eliminazione
delle barriere architettoniche,
investimenti di riqualificazione
urbana e sicurezza delle periferie
e digitalizzazione.

«Gli uffici tecnici hanno già provveduto alla ripartizione su base
regionale e provinciale – precisa
il sen. Turco – In totale alla Puglia
sono stati assegnati 29 milioni e 822
mila euro per totale di 56 interventi.
Di questi 7 milioni e 850 mila euro
andranno al capoluogo jonico, per
un totale di 10 interventi, di cui 9 a
Taranto e 1 a Ginosa. In particolare
1 milione e 250 mila euro, sono stati destinati al Museo Archeologico,
si tratta di lavori di efficientamento
energetico, revisione impianti e
adeguamento funzionale per l’accesso ai disabili.

La restante parte
del finanziamento è indirizzato alla Soprintendenza archeologica, belle
arti e paesaggio, ed è così suddiviso: 1 milione e 700 mila euro
per lavori di adeguamento sismico
del Castello di Ginosa, 2 milioni
e 500 mila euro per l’ex Convento
Sant’Antonio (adeguamento sismico delle strutture dell’ex carcere
femminile); 2 milioni di euro per
il restauro, adeguamento e verifica
sismica della Palazzina del Comando A.M. Edificio Brasini; infine
400 mila euro per il Patrimonio
Archivistico e Librario (lavori di
ampliamento e verifica agilità degli
spazi, e per la consultabilità della
documentazione). E’ chiara l’attenzione del Governo, e in questo caso
del Mibac, nei confronti di Taranto
– coclude l’esponente del M5S – che
con questo finanziamento ribadisce
di voler puntare sullo sviluppo, tutela e valorizzazione del patrimonio
storico culturale del territorio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche