Cronaca

“Comitiva degli Orfanelli”, otto fermati dalla polizia per tortura e sequestro di persona

Le indagini sulla morte di Antonio Cosimo Stano, il 65enne deceduto lo scorso 23 aprile


Al termine delle indagini della Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario
di Taranto, guidata dal Procuratore Carlo Maria Capristo, e della Procura della
Repubblica per i Minorenni, guidata dalla Procuratrice Pina Montanaro,
gli uomini della Polizia di Stato della Questura di Taranto hanno dato esecuzione
ad otto provvedimenti di Fermo di indiziato di delitto nei confronti di
altrettante persone (di cui sei minori di età) ritenuti a vario titolo gravemente
indiziati in concorso dei reati di tortura, danneggiamento, violazione di
domicilio e sequestro di persona aggravati.

I provvedimenti di fermo intervengono sulla triste vicenda che ha visto vittima il
povero Antonio Cosimo Stano, il 65enne deceduto lo scorso 23 aprile per “shock cardiogeno” presso il reparto di rianimazione dell’Ospedale
Giannuzzi di Manduria.

I dettagli nell’edizione di oggi di Taranto Buonasera in distribuzione a partire dalle 16.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche