11 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 11 Aprile 2021 alle 08:07:16

Cronaca

Allarme piromani anche a Grottaglie. In fiamme altre auto


 

Allarme piromani: se Taranto piange, Grottaglie non ride. Anche la notte scorsa in fiamme due macchine nella cittadina delle ceramiche. Nel mirino è finita prima una Fiat Croma. 

 

E’ stata incendiata in via Riggio, alla periferia della cittadina. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i poliziotti del locale Commissariato. Qualche ora dopo è toccato ad un’altra vettura una Renault Espace che era parcheggiata, in centro, in via Aristotele. Anche in questa circostanza si è registrato l’intervento dei pompieri e degli agenti di polizia. Nelle 24 ore precedenti era stata data alle fiamme una macchina che era parcheggiata nel centro storico. I piromani non si fermano. Quelli delle ultime notti non sono certo episodi isolati. Numerosi i roghi d’auto che si sono verificati nella cittadina delle ceramiche.

E’ un fenomeno che si è registrato negli ultimi anni. Solo nel 2011 sono stati più di dieci. Durante l’estate 2010 c’era stato un vero e proprio exploit. Tra gli attentati incendiari che si sono verificati, ci sono state alcune intimidazioni, ma la maggior parte degli episodi, secondo le indagini delle forze dell’ordine, sarebbe il risultato di atti vandalici, dietro ai quali ci sarebbe la mano di giovani teppisti. Nei mesi scorsi la polizia ha fermato tre autori di incendi, individuati in flagranza di reato.

 

Un quarantenne era stato denunciato a piede libero. Sono stati segnalati anche due ragazzi, uno dei quali minorenne. Una risposta pronta delle forze dell’ordine che però non dovrebbe far abbassare la guardia.

 

Perchè i grottagliesi avvertono l’allarme sicurezza e il pericolo che i piromani possano tornare a colpire nuovamente. Nei mesi scorsi quattro incendi dolosi nella stessa zona in soli tre giorni. L’area preferita dai piromani il parcheggio situato vicino al Municipio. Tutti gli episodi si sono verificati intorno alle 22, quando la zona è piena di autovetture e gremita di giovani che sono diretti in piazza Regina Margherita, location della “movida” grottagliese. I controlli da parte della Polizia sono stati intensificati.

 

Gli agenti sospettano che le azioni criminose siano opera di una banda di vandali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche