08 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 08 Maggio 2021 alle 08:30:10

Cronaca

​ArcelorMittal, il corteo dai Tamburi​

​La Confederazione Cobas: «Chiusura fonti inquinanti»​


Ore 17.25
Sono circa millecinquecento le persone in corteo questo pomeriggio dal rione Tamburi, nonostante la pioggia battente. Ci sono stati anche momenti di tensione con la Polizia che controlla che tutto resti nella normalità. Un elicottero sorvola la zona

Ore 7.30

Si terrà oggi, sabato 4 maggio,
il corteo ambientalista che partirà dal
rione Tamburi per raggiungere i cancelli dell’Ilva. La partenza è prevista
alle ore 14 da Piazza Gesù Divin Lavoratore. Fra le sigle che hanno aderito
alla manifestazione c’è la Confederazione Cobas, che si schiera «per la
chiusura delle fonti inquinanti e contro
un modello di sviluppo basato sull’industria pesante».

Per la Confederazione
Cobas «i lavoratori diretti e dell’indotto
vanno reimpiegati nelle bonifiche»,
delle quali tuttavia «è da troppi anni
che se ne blatera a sproposito senza
mai intervenire fattivamente».
«La riconversione industriale – sostengono i Cobas – può anche prevedere la
produzione dell’acciaio ma questo va
fatto con sistemi che esistono e che
sono ad impatto ambientale praticamente zero tipo forni elettrici etc».
L’alternativa: «Un ritorno all’agricoltura, all’allevamento di bestiame, alla
maricoltura, alla mitilicoltura». La
Confederazione di essere stata «convocata, insieme alle altre Organizzazioni
Sindacali il 7 maggio a Roma in Commissione del Senato Industria, Turismo
Commercio per presentare proposte
per le aree di crisi industriale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche