23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Aprile 2021 alle 17:54:14

Cronaca

Malavita sotto assedio. Raffica di perquisizioni


SONY DSC

 

Mala sotto assedio: raffica di perquisizioni tra Talsano e Leporano dopo l’escalation di furti in appartamento. Nella mattinata di ieri i carabinieri della Compagnia di Taranto, con la collaborazione di altre pattuglie giunte dalle Compagnie limitrofe, hanno eseguito un servizio a largo raggio tra Talsano e Leporano.

 

L’attività, iniziata all’alba con alcune perquisizioni in casa di persone già note alle forze dell’ordine e finalizzate alla ricerca di armi, ha visto impiegate quattordici pattuglie, nonché l’elicottero del 6° Elinucleo di Bari per il sorvolo aereo dell’area interessata (per un totale di 34 militari).

 

Numerosi i posti di blocco istituiti per rilevare infrazioni al codice della strada, moltissime le perquisizioni personali e veicolari per la ricerca di sostanza stupefacente o di armi.

Nel corso del servizio sono state elevate contravvenzioni per un valore pari a 10.000 euro circa e tre autovetture sono state sequestrate perché sprovviste di copertura assicurativa. La maggior parte delle infrazioni riguarda proprio l’irregolarità della copertura assicurativa e la mancata revisione del veicolo. I militari dell’Arma hanno controllato 118 persone e 98 veicoli.

 

L’elicottero AB 412 dell’Agusta, con quattro membri d’equipaggio a bordo, oltre al sorvolo dell’area, è atterrato sulle zone più sensibili per supportare l’operato dei militari a terra.

 

Le vie controllate dal basso e dall’alto sono state in particolare quelle di Talsano e Leporano prossime alla litoranea, che sono sensibili al fenomeno dei furti in appartamento anche a causa di una dislocazione urbanistica vasta e aperta.

 

 

Non è mancato un fatto curioso: due giovani a bordo di uno scooter non hanno creduto ai loro occhi quando si sono visti alzare la paletta per l’alt dal maresciallo pilota dell’elicottero appena atterrato per effettuare un posto di controllo coordinato con un’autoradio in via Mediterraneo. Al termine del servizio, nel primo pomeriggio, i carabinieri della Stazione di Talsano hanno arrestato su ordine di carcerazione V. S., che sconterà una condanna di un anno in carcere per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche