14 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Aprile 2021 alle 15:33:27

Cronaca

Finanza a caccia di spacciatori. Un arresto nel quartiere Paolo VI


TARANTO – Un presunto pusher in manette e sette giovani, tra i quali due ragazze, segnalati alla Prefettura, per uso di droga. E’ il bilancio dei controlli eseguiti dalla Guardia di Finanza nei quartieri cittadini ritenuti a rischio. I “baschi verdi” del Gruppo di Taranto, insieme alle unità cinofile antidroga, hanno sottoposto a controllo nel quartiere “Paolo VI” Alessandro Lucich, trentaduenne tarantino, il quale, alla vista dei finanzieri, ha assunto un comportamento connotato da chiari segni di nervosismo. Durante le fasi di identificazione i militari delle Fiamme Gialle hanno deciso di approfondire il controllo che ha poi consentito di rinvenire addosso a Lucich e di sequestrare 90 grammi di hashish.

Nella successiva perquisizione eseguita nell’abitazione del trentaduenne è stata sequestrata altra sostanza stupefacente. Il giovane è stato quindi arrestato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti e trasferito nella locale casa circondariale. Nel corso di altri controlli antidroga eseguiti nel Borgo, in piazza Castello, in piazza Fontana e nei pressi della stazione ferroviaria, le Fiamme Gialle hanno proceduto al sequestro di ulteriori dosi di sostanza stupefacente, tra eroina, cocaina ed hashish, con la segnalazione alla Prefettura di sette giovani, tra i quali due ragazze. L’attività eseguita nei giorni scorsi si colloca in un più ampio contesto di controllo economico-finanziario del territorio che interessa il capoluogo jonico. Le Fiamme Gialle hanno così intensificato, anche nel nuovo anno, l’attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti. Nelle settimane scorse a cadere nella trappola tesa dai baschi verdi era stato un pusher di appena sedici anni. Era stato fermato nella “città vecchia” mentre si aggirava con atteggiamento alquanto sospetto in compagnia di altri quattro ragazzi. I minorenni avevano subito mostrato chiari segni di nervosismo che avevano indotto i militari ad approfondire i controlli. Infatti il fiuto dei cani antidroga aveva consentito di rinvenire addosso ad uno dei ragazzi, un sedicenne, circa 100 grammi di hashish. I finanzieri avevano anche sequestrato denaro contante probabile provento dell’attività illecita. Il ragazzo era stato arrestato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti e trasferito nel Centro di prima accoglienza di Lecce, mentre gli altri quattro suoi coetanei erano stati denunciati a piede libero. Nel corso di altri controlli in Città vecchia ed in piazza Castello, le Fiamme Gialle avevano denunciato un altro giovane e segnalato alla Prefettura due tossicomani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche