27 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 23:04:00

Cronaca

Mario Monti: “L’Ilva pagherà gli stipendi”


 

L’Ilva pagherà gli stipendi. Parola di Premier.

 

Mario Monti, al termine del vertice convocato con la massima urgenza a Palazzo Chigi nella serata di ieri ha garantito che presto saranno pagati dall’Ilva le retribuzioni a tutti i lavoratori. Ma ha anche aggiunto che «La legge “salva Ilva” deve essere applicata dalle istituzioni e dall’azienda rispettando le prescrizioni Aia e alla tutela dell’occupazione».

 

Tutte le parti in attesa della decisione della Consulta fissata per la metà di febbraio «ritengono debba applicarsi integralmente e immediatamente la legge – si legge in una nota -. Questo per innescare il circolo virtuoso risanamento ambientale/tutela della salute/tutela dell’occupazione».

 

Il Ministro Corrado Clini ha aggiunto: «La norma è molto chiara, la legge è stata citata prima dal presidente Monti, la piena applicazione della legge prevede che l’azienda rientri nella disponibilità dei prodotti finiti per la loro commercializzazione. Questo prevede la legge e lo abbiamo ribadito».

 

Parole importanti per riportare un clima di serenità in una città sconvolta dall’ipotesi di blocco del pagamento degli stipendi: impianti a singhiozzo con rischi per la sicurezza, cancelli d’ingresso presidiati dai lavoratori, scioperi ad oltranza proclamati da un paio di sigle sindacali e Prefettura allertata per la tensione che sta arrivando alle stelle,

 

All’incontro hanno partecipato il premier Mario Monti, il presidente della Puglia Nichi Vendola, i segretari nazionali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl, il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, e il presidente dell’Ilva, Bruno Ferrante, oltre ai rappresentanti degli enti locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche