11 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 11 Aprile 2021 alle 17:10:34

Cronaca

In Consiglio spunta il gruppo Condemi


 

Costituzione del gruppo consiliare “Movimento Condemi”. Questo l’oggetto della nota, inviata qualche giorno fa al presidente del Consiglio comunale e, per conoscenza, al sindaco Stefàno, per annunciare la costituzione del nuovo gruppo in Consiglio comunale.

 

A farne parte saranno lo stesso Filippo Condemi ed Aldo Renna che sarà il capogruppo. A breve però l’avvocato Condemi potrebbe dimettersi, lasciando posto ad Antonino Cannone, primo dei non eletti nella lista Pdl alle amministrative della scorsa primavera.

“Saremo una costola del Pdl – annuncia Renna – anche se i problemi del partito sono sotto gli occhi di tutti anche sul fronte della compilazione delle liste per le prossime elezioni. In questo caso mi preme dire che non muoverò un solo voto in favore di alcuna lista del Popolo della Libertà se non ci sarà un candidato tarantino. Bisogna smetterla di far scendere persone dal nord per farle candidare nella nostra città. Non siamo più disponibili a regalare voti a nessuno”.

 

Non mancano le critiche alla parte politica avversa. “Con quale faccia, esponenti del centrosinistra coinvolti nelle intercettazioni sul caso Ilva, si candidano per il Parlamento? I tarantini non hanno più l’anello al naso”. C’è spazio anche per dare “pieno sostegno agli operai dell’Ilva che lottano per il posto di lavoro. Una esperienza – rimarca Renna – che ho vissuto personalmente quando ero dipendente della Belleli. In quel caso, Bersani e compagni, ci fecero scomparire”. Nel prossimo Consiglio, in programma mercoledì 30, oltre alla costituzione del Movimento Condemi, approderà la mozione presentata da Aldo Renna per chiedere la restituzione di somme che a suo giudizio “sono state percepite indebitamente da alcuni dirigenti comunali. Non mi fanno paura le “minacce velate”, sono pronto a rivendicare e a votare quella mozione, peraltro confortata anche dal parere dei revisori dei conti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche