27 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 23:04:00

Cronaca

LISTE, TUTTI I TARANTINI


TARANTO – Folta la pattuglia dei tarantini nelle liste per Camera e Senato depositate ieri sera. Pochi i posti con concrete possibilità di elezione. E’ scaduto ieri alle 20 il termine ultimo per presentare le liste dei candidati per le elezioni Politiche del 24 e 25 febbraio. Nessuna novità per ciò che attiene il centrosinistra. Le primarie avevano già stabilità i candidati di Pd e Sel. Qualche novità, invece, nella coalizione guidata da Monti e nel centrodestra, soprattutto nella fila del Pdl. Ecco tutti i nomi dei tarantini in corsa per il Parlamento. Centrosinistra.

Alla Camera, per il Partito democratico ottavo posto per Michele Pelillo, diciassettesimo per Ludovico Vico, ventitreesimo Gloria Anna Saracino. Al Senato, undicesima piazza per Rocco Ressa, diciottesima per Maria Grazia Cascarano. Nutrita la squadra tarantina in Sinistra Ecologia e Libertà. Alla Camera, l’unica rappresentante di terra ionica con un posto “blindato” è Donatella Duranti, quinto posto. Dodicesimo Daniele Andrisani, quattordicesimo Massimiliano Bruno Cinque, sedicesimo Mauro Liuzzi, diciassettesima Lucia Viafora, al ventesimo posto Maurizio Baccaro, ventitreesima Catia Marinò. Al Senato ci sono Cosimo Filomeno al decimo posto e Rosaria Petracca all’undicesimo. Centro. Coalizione Monti. Alla Camera, nella lista Scelta Civica con Monti, al nono posto c’è Michela Danucci. Al Senato, per la lista unica “Con Monti per l’Italia” quinto posto per Antonio Scalera. Nell’Udc, ovviamente alla Camera, quinto posto per Giuseppe Tarantino, trentasettesimo per Massimiliano Stellato. Rivoluzione Civile per Ingroia. Tre caselle, anzi due, perchè il consigliere comunale Angelo Bonelli (terzo posto) in realtà, non è tarantino. Diciassettesimo posto per Gregorio Mariggiò, trentatreesima Michela Miceli. Movimento 5 Stelle. Buone chance di elezione per Alessandro Furnari (quinto posto alla Camera. A seguire, all’ottavo Vincenza Labriola, undicesimo Alberto Maria Fago, sedicesimo Pierangelo Castrovilli, diciottesimo Massimiliano Gadaleta, ventesimo Luca Dragone, ventiduesimo Donato Iurlaro, trentacinquesimo Cristian Festa, trentottesimo Innocenzo Daraio. Al Senato, invece, decima piazza per Giuseppe Chirulli. Fare. Fermare il Declino. Alla Camera sedicesimo posto per Grazia Anastasia, al diciottesimo Luca Mobilio. Capolista al Senato Nunzio Dario Latrofa. All’ottavo posto Vito Alessandro Carbotti. Centrodestra. Nel Pdl alla Camera ottavo posto per Gianfranco Chiarelli, quattordicesimo per Giovanni Gugliotti, diciassettesimo per Alberto Chimienti. Per il Senato ci sono Stefano Liuzzi (15o) e Emanuele Cristofaro (20o). Grande Sud schiera alla Camera Lucia Scialpi, al settimo posto e al Senato Angelo Micoli al nono. Nella Destra di Storace, al Senato, secondo posto per Graziana Bruno. Nell’Msi- Fiamma Tricolore, in corsa per Palazzo Madama ci sarà Filippo Lerario, anche per lui secondo posto in lizza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche